· 

Vendere casa all'estero

 

Sempre più stranieri comprano casa in Puglia

 

La Puglia è un paese che da sempre esercita una fortissima attrazione per gli stranieri.

Sono davvero tanti gli stranieri che giungono da noi in vacanza, e sono sempre più numerosi quelli che decidono di venire a vivere qui. 

La Puglia è una della prime 5 regioni in graduatoria, per la vendita all'estero, è però necessario che l'immobile che si vuole vendere risponda a determinati requisiti.

 

Cosa cercano gli stranieri

 

Se desideri vendere all’estero, l'ubicazione della casa acquista un ruolo di primo piano.

Infatti è l'Italia turistica ad attirare lo straniero, sia che si tratti di appartamenti, sia di case indipendenti o di ville di lusso. Località marine oppure località ben collegate con città turistiche, sono le più richieste e soprattutto sono i centri storici a calamitare l'attenzione degli acquirenti stranieri.

 

Come vendere all'estero

Vendere all'estero significa non solo conoscere il settore immobiliare e le strategie promozionali più efficaci, ma soprattutto saper conquistare un pubblico sostanzialmente diverso da quello italiano.

 

È indispensabile, nello specifico, conoscere le diverse culture, distinguere i differenti approcci alla trattativa di compravendita e soprattutto non vendere mattoni!

 

 Per proporre un immobile a un pubblico internazionale, non basta presentare l'appartamento come si farebbe di solito.

Pubblicazione dell'annuncio all'estero e presentazione con servizio fotografico professionale

 

Se hai intenzione di vendere casa all’estero, il tuo annuncio dovrà essere pubblicato in lingua originale, con foto professionali scattate da un professionista, in modo da rendere interessante l'annuncio per chi viene da fuori. 

 

Noi lo facciamo per te e trattiamo direttamente con i clienti interessati, eliminando ogni possibile problematica di incomprensione linguistica e quant'altro. Contattaci e chiedici come fare. 


 

 Errori da non commettere

 

Nella trattativa con gli stranieri devi porre ancor maggior attenzione che con i connazionali e alcuni errori possono pregiudicare il buon fine dell'affare.
Rischi infatti di non trovare alcun acquirente se non agisci con accortezza e diligenza.

 

1. Presentarsi alla vendita con una documentazione incompleta

 E' un errore che si verifica con una certa frequenza nelle trattative tra privati.

 Non basta esibire i dati, le planimetrie catastali e il titolo di proprietà, ma occorre anche possedere le eventuali licenze edilizie, le certificazioni dei condoni, dell'efficienza energetica, senza dimenticare la visura ipotecaria per attestare che sull'immobile non gravino ipoteche.

  

Lo sai che se non vi è perfetta rispondenza tra i dati riportati nella documentazione urbanistico-catastale e quelli risultanti dalla situazione di fatto dell'immobile non è possibile procedere alla vendita?

 Prima di pubblicare l'annuncio immobiliare, è necessario verificare la completezza della documentazione. Capita infatti che di fronte al notaio si scopra che al catasto risultino dati lievemente diversi dal reale, perché ad esempio ci sono stati dei piccoli ampliamenti, si è costruito un balcone, un garage, si è realizzata una veranda e tali variazioni non sono state accatastate.


Noi facciamo tutte queste verifiche per te, senza alcun costo aggiuntivo.

Il fatto che la documentazione non sia rispondente al reale potrebbe pregiudicare la vendita oppure, nel migliore dei casi, ritardarla!
Tale situazione è intollerabile quando la compravendita avviene con dei connazionali, figuriamoci con degli acquirenti stranieri!

 


2. Non pensare che gli acquirenti stranieri siano disposti a pagare un prezzo più alto.


Non pensare che chi viene dall'estero non conosca l'attuale situazione del mercato immobiliare italiano. Gli stranieri puntano sull'Italia per gli acquisti immobiliari proprio perché sanno  che negli ultimi anni i prezzi degli immobili hanno subito un decremento dovuto alla crisi del settore immobiliare.
Sono attirati dal "buon affare"  e pertanto, per riuscire a vendere casa all'estero è assolutamente necessario mantenere tutta la propria oggettività nel valutare l'immobile e nel fissare un prezzo congruo

 

Noi ti aiutiamo ad effettuare una valutazione oggettiva e rendere vendibile l'immobile.

Richiedendo un prezzo che non rispecchia il reale valore della casa, sarà impossibile trovare degli acquirenti e si sa che quando un immobile rimane a lungo tempo invenduto, finisce con il deprezzarsi.

Secondo le statistiche, gran parte degli edifici che vengono acquistati dagli stranieri hanno un valore medio che si aggira attorno ai 320.000 euro.

 

3. Non dare nulla per scontato

  

Le diverse normative vigenti all'estero con riferimento alla compravendita di un immobile potrebbero dare luogo a fraintendimenti.
Non dare per scontato che l'acquirente conosca le consuetudini e la legislazione italiana.

 

 Vuoi vendere all'estero? 

 

Contattaci e chiedici come fare.

  

Dott.ssa Lucia Corona 

Agente immobiliare professionale iscritto alla FIAIP

Resta sempre aggiornato sulle novità di Investo Immobiliare e segui i nostri consigli su come affrontare al meglio la compravendita.

Iscriviti alla nostra community!


Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici utilizzando i bottoni sottostanti!

Scrivi commento

Commenti: 0